Tutto quello che devi sapere sulla detersione
Skincare

Tutto quello che devi sapere sulla doppia detersione: consigli e prodotti TOP

Non puoi leggere l’articolo? Ascoltalo!

Tutti parlano di doppia detersione, ma non tutti hanno le idee chiare su che cosa sia. Ci pensiamo noi a guidarvi in questo meraviglioso mondo fatto di tecniche antichissime e combinazioni di prodotti degne di un piccolo chimico, continuate a leggere per saperne di più!


Doppia detersione: cos’è e da dove nasce

La doppia detersione è un tipologia di detersione del viso che si divide in due fasi utilizzando due detergenti diversi: il primo detergente a base oleosa, per sciogliere il trucco e le impurità rispettando il ph della nostra pelle, e un secondo detergente in mousse o gel per eliminare tutti i residui di impurità, tracce oleose e trucco dal viso e lasciarlo deterso e bilanciato.
E’ una tipologia di detersione che arriva direttamente dalla Corea, ma che è anche molto amata da noi occidentali per gli effetti sorprendenti che regala: maggior pulizia, minor impurità e pelle più luminosa e distesa.

Doppia detersione: a chi è adatta?

La doppia detersione, se fatta nel modo corretto, è perfetta per tutti i tipi di pelle. Basta utilizzare dei detergenti che rispettino le vostre tipologie di pelle, soprattutto nella fase a base di detergente acquoso: nulla di purificante se avete la pelle secca, nulla di troppo idratante se avete la pelle grassa e così via. Bastano poche semplici accortezze per fare vostra questa pratica e vedere i risultati positivi.


Doppia detersione: i nostri prodotti preferiti

Che prodotti utilizzare? Vi raccontiamo i nostri preferiti per aiutarvi nella scelta.

Marica Mario

Olio delicatissimo prima del Clarisonic

Marica: #Generation30 – Pelle mista/secca

Yves Rocher Olio Micellare Detergente Pure Calmille Struccante

Il mio cuore è tutto per l’Olio Micellare Detergente Pure Calmille di Yves Rocher (qui la recensione completa), capace di rimuovere in un lampo anche il trucco più pesante.
Lo applico con le mani su pelle asciutta, prima sul viso e poi sugli occhi, e solo quando le ciglia diventano morbide bagno le mani con acqua tiepida e continuo a massaggiare. In questa fase l’olio si trasforma in una crema lattiginosa facile da risciacquare.

Yves Rocher Hydra Vegetal detergente viso


La pelle è ora morbida e pulita e pronta ad affrontare senza stress lo step successivo, che prevede due volte a settimana l’uso del Gel Detergente Ultra-Freschezza Hydra Végétal di Yves Rocher in combinazione con il Clarisonic: un passaggio fondamentale perché mi permette di esfoliare la pelle con delicatezza, eliminando le impurità e garantendo un incarnato luminoso e uniforme proprio come piace a me.

Alessia-Beltramini

Burro struccante e Mousse detergente con il Foreo

Alessia: #Generation20 – Pelle mista

Lux Active Cleanser Eterea

Per la mia doppia detersione non esiste combo migliore di un balsamo oleoso e una mousse detergente. I miei prodotti preferiti per questa pratica sono il Lux Active Cleanser di Eterea Cosmesi, un balsamo detergente contenuto in un flacone di vetro airless per preservare la freschezza del prodotto ed evitarne la contaminazione.

Puryfing Mousse di Madara e Mousse all'Avena e Calendula di Biofficina Toscana.

Lo applico su pelle asciutta e lo massaggio, rimuovendo il make-up alla sera e le tracce di trattamenti notte dal viso al mattino e poi applico la mousse detergente, massaggiando il viso e riabscquandolo  con cura. In questo momento sto utilizzando la Puryfing Mousse di Madara ma la mia preferita di sempre è la Mousse all’Avena e Calendula di Biofficina Toscana.

La pelle è fresca, pulita e da quando utilizzo questo metodo, sono riuscita a tenere a bada le imperfezioni in molte aree del viso. Se sento la necessità, sopratutto nei mesi più caldi, utilizzo il mio Foreo Luna 3 per pulire la pelle ancora più a fondo.

Simona Oliva

Burro struccante e gel detergente alla rosa

Simona: #Generation40 – Pelle mista / zone sensibili

Take The Day Off di Clinique e Rose Stem Cell Cleansing Gel di Peter Thomas Roth

Per la mia doppia detersione utilizzo il burro struccante Take The Day Off di Clinique e il Rose Stem Cell Cleansing Gel di Peter Thomas Roth.

Prendo la quantità di burro necessaria e la scaldo un po’ tra le mani per poi massaggiarla sul viso e concentrarmi sugli occhi, in base a quanto e come sono truccata, poi bagno le mani per fare in modo che si crei una specie di soffice crema e risciacquo tutto prima con una spugnetta in lattice e poi con acqua diretta.

In questo modo ho rimosso tutto il trucco e non ho gli occhi appannati, come spesso mi capita con altri prodotti: per questo amo follemente il TTDO di Clinique!

Ora che la pelle è libera dal makeup passo alla detersione con un gel alla rosa molto delicato, che pulisce a fondo la pelle senza seccarla; questo di Peter Thomas Roth la lascia anche lievemente profumata! Rimuovo poi tutto con il pannetto in microfibra di Human+Kind.

La sera utilizzo il gel detergente con il Clarisonic per una pulizia più profonda e una leggera esfoliazione.

Voi invece come vi struccare? Usate la doppia detersione o preferite un sistema alternativo? Fateci sapere tutto in un commento qui sotto!

Iscriviti alla newsletter!

E’ gratis e ti consente di ricevere direttamente nella tua casella di posta tanti consigli di bellezza e tutte le novità del mondo beauty!


Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica e Simona: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi. Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica e Simona: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi.
Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Ti potrebbero anche piacere...