Makeup

Filtri? No Infinity 16K: recensione fondotinta Infinity Makeup

Siamo sempre alla ricerca del fondotinta perfetto: che copra tutto ma non faccia spessore, che duri a lungo ma non si senta sulla pelle, che sia luminoso ma non lucidi, che sia matte ma non cakey. Insomma le richieste sono infinite, ma oggi c’è una buona notizia perché possiamo presentarvi un prodotto di Infinity Make-up che può essere la soluzione per molti.

Stiamo parlando del Fondotinta Infinity 16K, che nel nome ha anche la sua descrizione. Perché? Perché 16K è l’unita di misura che definisce il massimo livello dell’alta definizione!

E’ un fondotinta che ci è piaciuto molto perché si fonde con la pelle e riesce donare una perfezione mai vista prima. La sua formula all-in-one e oil-free non ha inoltre bisogno di una successiva applicazione di polveri fissanti e offre la coprenza elevatissima, con un finish opaco ad effetto velluto che dura fino a 24h.

Disponibile nel classico formato da 30ml, ha un ottimo prezzo per le prestazioni offerte (34,90 euro) ed è disponibile in 6 tonalità.

Continua a leggere per scoprire più nel dettaglio cosa ne pensano Alessia e Simona.

Alessia-Beltramini

Il top per pelle mista

Alessia: #Generation20 – Pelle mista

Il fondotinta 16k è perfetto sulla mia pelle mista: ha una texture sottile, ma riesce a coprire le mie discromie in modo eccellente. Il finish è opaco ma non secca le zone più problematiche del mio viso, ed è perfetto per le lunghe giornate di lavoro grazie alla sua ottima tenuta. Dopo 5 ore devo tamponare la zona T, per me molto problematica, ma non segna assolutamente e rimane intonso fino a sera. La stesura ideale è per me quella con il suo pennello, che garantisce la migliore applicazione. Quanto al colore, lo 0.5 è il match perfetto per il mio incarnato. Se siamo simili, sapete cosa scegliere!

Simona Oliva

Perfetto anche su pelle…più matura!

Simona: #Generation40 Pelle normale

16K è un fondotinta che si stende bene anche su una pelle non più giovanissima, come la mia. Non ho particolari discromie o problematiche se non le guance un pochino più secche, ma anche in quelle zone il fondotinta di Infinity makeup non evidenzia alcun difetto.

Steso con il Drop Brush, il pennello Infinity dalle setole molto compatte e morbide, si ottiene una resa perfetta perché il prodotto rimane sottile ma coprente e non mette in evidenza le piccole rughe.

16K ha una bella texture cremosa, facile da gestire in fase di applicazione, ma capace al contempo di fissarsi bene e di lasciare la pelle asciutta ma non secca, In più dura davvero tante ore: io sono arrivata addirittura a 12 senza dover fare nessun ritocco!

Iscriviti alla newsletter!

E’ gratis e ti consente di ricevere direttamente nella tua casella di posta tanti consigli di bellezza e tutte le novità del mondo beauty!


Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica, Simona e Alex: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi. Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica, Simona e Alex: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi.
Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Ti potrebbero anche piacere...