Skincare

3 creme viso da usare in primavera

Le temperature si alzano e le creme viso invernali diventano improvvisamente troppo pesanti per la nostra pelle. Quale crema scegliere? Ecco i nostri consigli!

Marica Mario

Acqua per la pelle

Marica: #Generation30 – Pelle mista/secca

Dr. Jart Water Drop Moisturizer

Quando le temperature salgono ma la pelle tende al secco, serve… un miracolo, ovvero una crema in grado di coniugare lo stesso potere idratante e nutriente di una formulazione ricca con una consistenza leggera e rinfrescante, in grado di penetrare rapidamente senza lasciare alcuna sensazione di pesantezza. Sarebbe bello se esistesse una crema così, vero? Bhe, esiste, ed è la Water Drop Moisturizer di Dr. Jart+. La sua texture in gel si trasforma, a contatto con la pelle, in una serie di microgoccioline d’acqua che dissetano il viso e lo rendono più luminoso e riposato. Questo è possibile grazie alla particolare formulazione, che permette alle gocce d’acqua di racchiudere al loro interno attivi tra i quali meritano di essere citati l’immancabile acido ialuronico, l’arbutina, l’estratto di foglie di camelia sinensis e l’estratto di centella asiatica. Per me è stata una vera scoperta e vi consiglio caldamente di provarla!

Alessia-Beltramini

La crema purificante dalla texture leggera

Alessia: #Generation20 – Pelle mista

Per noi pelle miste il cambio di crema è davvero complicato: spesso è troppo presto per le creme in gel, ma le texture canoniche risultano pesanti e occlusive. Mi sta dando molta soddisfazione la crema viso purificante di Biofficina Toscana: dalla texture leggera e fondente, idrata la pelle e aiuta a mantenere sotto controllo le imperfezioni grazie alla presenza dell’estratto di mela verde e della niacinamide. La mia pelle la sta amando come ha amato tutta la linea purificante del brand! Per le giornate in cui la vostra pelle necessità di più idratazione, basta applicare un siero viso più idratante al di sotto per ristabilire nuovamente ogni equilibrio.

Simona Oliva

Texture più leggere anche per pelli secche

Simona: #Generation40 Pelle: normale

Avendo una pelle normale con qualche zona un po’ secca, anche in primavera tendo ad usare una crema molto idratante e la mia preferita è la Moisture Surge di Clinique.

È una crema con una texture quasi gel ma che non secca, idrata la pelle rendendola compatta e piena a lungo.

Moisture surge può essere utilizzata anche sopra al trucco, sulle punte dei capelli particolarmente secchi, anche perché si assorbe velocemente e non unge nonostante il forte potere idratante.

Ormai la uso da anni e non la mollo più anche perché migliora sempre di più… infatti non vedo l’ora di provare la nuova Moisture surge 100-h.

Iscriviti alla newsletter!

E’ gratis e ti consente di ricevere direttamente nella tua casella di posta tanti consigli di bellezza e tutte le novità del mondo beauty!


Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica e Simona: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi. Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica e Simona: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi.
Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Ti potrebbero anche piacere...