Uncategorized

Il meglio di questo Cosmoprof 2022

Dopo aver partecipato all’edizione 2020 in versione online, non vedevamo l’ora di poterci immergerci ( e farvi immergere) nelle novità e nei nuovi trend che approderanno nel mondo cosmetico nei prossimi anni. Vi raccontiamo i nostri stand preferiti e le novità che più ci hanno colpito proprio in questo articolo, pronti a lasciarvi trasportare nel mondo Cosmoprof?

Un full immersion di due giorni nelle meraviglie del mondo beauty

Alex: #Generation30 – Pelle disidratata e sensibile


Non c’è dubbio, la prima cosa che posso dire è che tornare a Cosmoprof dopo due anni in cui è successo un po’ di tutto è stato davvero bellissimo. Per me da ormai diversi anni Cosmoprof è diventato uno degli eventi più attesi dell’anno, infatti mi piace focalizzarmi su questo seppur breve periodo e godermelo appieno dalla preparazione di cui già via abbiamo parlato allo svolgimento della fiera fino ai giorni dopo in cui occorre riordinare le idee, controllare le e-mail, sistemare i prodotti…
Il bello di poter vivere questa esperienza, però, non è tanto dato da ciò che si può ricevere (che indubbiamente fa sempre piacere), ma principalmente dall’aria positiva che si respira durante questi giorni, dalla possibilità di incontrare vecchi amici e soprattutto di conoscere nuove realtà, nuove aziende e creare nuove relazioni che siano lavorative o di amicizia tra colleghi uniti dalla passione per il Beauty.

Ho avuto modo di girare per la fiera venerdì 29 Aprile e Domenica 1 Maggio, che a mio avviso sono i giorni ideali perché il primo con calma (ma non troppa perché le cose da vedere sono tantissime) potete soffermarvi a parlare con gli espositori e scoprire tutte le novità, mentre la domenica, un po’ più affollata, potreste fare grandi affari acquistando i prodotti che più vi interessano a prezzi davvero ottimi (Spoiler: vi dico solo che il sottoscritto ha fatto super acquisti allo stand di MadBeauty per i prodotti di Winnie The Pooh).

Durante queste due giornate ho cercato di vedere quanti più padiglioni possibili giusto perché amo curiosare tra i vari stand e scoprire quante più novità possibili.

Sicuramente uno dei padiglioni che maggiormente mi ha interessato è stato il 21 che racchiude tutte le aziende italiane ed internazionali del settore della Green Cosmetics.

In questo padiglione d’obbligo era passare dal fantastico team di Eterea Cosmesi Naturale che ha creato un bellissimo spazio espositivo assolutamente in linea con la filosofia del brand e in occasione di Cosmoprof ha anche messo a disposizione un carinissimo distributore di palline al cui interno era possibile vincere minitaglie o gadgets per la skincare a marchio Eterea.

Un brand scoperto proprio quest’anno è stato GlowOasis, un marchio skincare nato in America durante il lockdown (come è successo per tante realtà) ma dallo stile molto affine a quello coreano e che ha prodotti tutti a base di Probiotici, inci puliti per un incarnato glowey tutti i giorni.

Ovviamente sono numerosi i brand storici da cui si deve passare ogni anno e tra questi non mancano BombCosmetics, dalla Spagna, che creano principalmente prodotti per il bagno e infatti non potete immaginare il profumo intorno al loro stand. Tappa fissa (anche se ha un piccolo stand per suo conto fuori dal padiglione) è Montaigne Jeunesse, famosa per le numerosissime maschere viso dai colori e textrues più disparate e dai profumi che alle volte ti farebbero venire voglia di mangiarle.

Passando al padiglione accanto, il 22, in cui espongono vari brand del settore Cosmetics and Toiletries ha catturato la mia attenzione il “padiglione” giapponese in cui ho potuto scoprire da vicino due realtà skincare giapponesi davvero interessanti: Warew e Goshu, entrambe con una loro filosofia ma accomunate dal tipico sentire nipponico. Con piacere da Warew sono stato invitato a partecipare alla cerimonia del Te nel tipico chashotsu (stanza del te) in cui ho appreso che ogni singolo movimento fatto per preparare il Te è fondamentale e deve essere rispettato così come per la nostra skincare occorre prenderci il nostro tempo e non saltare nessun passaggio.

Al padiglione 19 nell’area Cosmopack viene creato e omaggiato il prodotto dell’anno della fiera e questa volta in particolare è stato creato in serie il Six4All, un kit di fondotinta con cui diventare dei veri e propri mixologists e grazie alle 6 tonalità più una base si può trovare il fondotinta perfetto per il nostro incarnato.

Nell’area 19/20 espongono tutti i brands internazionali tra cui appunto il già citato MadBeauty che ha tantissimi prodottini carinissimi da collezione ispirati al mondo Disney ma non solo, c’è anche LA Splash famosissima per le sue tinte labbra dai colori pazzi e tra le tante ho scoperto anche lo stand dei profumi di Sarah Jessica Parker (Lovely Cosmetics Company) in cui mi sono innamorato dell’ultima uscita, ovvero Lovely Lights, nato da (cosa a cui tengo particolarmente) questo bisogno che tutti abbiamo dopo due anni così difficili di tornare a splendere di arrivare alle luci della ribalta.

Numerosissime anche le novità proposte al padiglione 14 che ospita, inoltre, la Extraordinary Gallery. Tra i vari brand italiani e stranieri ho potuto vedere lo stand di Mia Cosmetics che ha presentato un nuovissimo prodotto per sopracciglia in 8 nunaces. Erano poi presenti anche Cooluli, un brand di frigoriferini cosmetici, Ahava, che ha presentato la nuova linea prestige (con prezzi più bassi rispetto ai classici prodotti che già conosciamo) e interessante è stata anche questa azienda che propone 5 profumi ispirati ai 5 elementi in cui non vi nego che ho provato diverse sensazioni (più e meno positive in base alla fragranza), un vero e proprio viaggio sensoriale.

La passeggiata è proseguita tra i padiglioni dedicati ai capelli in cui però mi sono soffermato poco per (purtroppo) mancanza di tempo fino a raggiungere il padiglione 36 dedicato alle Unghie in cui tra le numerose aziende ho incontrato Babila di Layla Milano che ha presentato una novità assoluta, i primi smalti gel solidi, che si stendono con un apposito pennellino e sono perfettamente identici ai classici smalti nelle bottigliette di vetro cui siamo abituati.

I brand da menzionare sarebbero davvero numerosi ma sicuramente vi racconteremo qualcosa di più prossimamente anche sulle storie del nostro profilo IG. Sono davvero contentissimo di essere tornato quest’anno a Cosmoprof perché è davvero un po’ come una seconda casa a cui tornare seppure solo per pochi giorni.

Alessia-Beltramini

Novità e tendenze a Cosmoprof

Alessia: #Generation20 – Pelle mista

Nonostante non abbia avuto la possibilità di visitare la fiera per più giorni, non potevo mancare a questa giornata che aspettavo da anni. Per me Cosmoprof è un momento sacro: poter parlare con i brand, esperti del settore, e confrontarmi e scoprire tutto sui nuovi trend e le innovazioni cosmetiche.

Dopo la pandemia il mondo beauty si è completamente rivoluzionato, partendo anche da una diversa concezione della pelle: non tutti i brand decidono di creare prodotti specifici per tipi di pelle ma si concentrano sulle esigenze, che partono dalla richiesta della community. Come Syster Beauty, brand nato dalla collaborazione della community di Abiby, che presenta 3 linee studiate per esigenze diverse di tempo e preferenza riguardo lo stile di vita: la linea Fast, dedicata a chi non cerca compromessi e vuole il meglio dalla sua routine pelle e capelli; la linea Smart, creata per chi ha poco tempo da dedicare alla routine e ha bisogno di prodotti smart, multifunzione ed efficaci e infine la linea Green, perfetta per chi desidera un alta percentuale di attivi naturali nella sua routine.

Se, come me, avete momenti della vostra vista in cui non avete molto tempo per fare sempre routine ricche, non potete perdervi il siero-crema Made my Day.

Rimanendo sempre sullo stesso filone, non potevo non nominarmi l’innovazione di Ozmee Beauty: attraverso 3 selfie, analizzano le vostre ciglia per farvi acquistare il mascara che risponda alle vostre esigenze.

La divisione per tipologia di pelle è superata anche per Yasae, brand fondato dalla giovanissima Lucrezia, che ha partecipato al suo primo Cosmoprof. Prodotti totalmente made in Italy, formulati con un attenzione all’ambiente dall’ingredientistica al pack, pensati per adattarsi a tutti i tipi di pelle e a tutti i generi. Prodotti smart e multifunzionali, come il siero spray Anti-pollution spray Serum, perfetto per rinfrescare il viso e il makeup durante la giornata oltre che essere utilizzando per proteggere la barriera cutanea dagli agenti esterni e lenirla.

Avete mai provato un profumo in mousse? Una novità assoluta premiata ai Cosmoprof Awards è il profumo in mousse Foamous. Dalla consistenza in mousse che si scioglie a contatto con la pelle, è perfetto per essere utilizzato su corpo i capelli.

Come non nominare anche la bellissima sponge a forma di Glov? Il brand famoso per i suoi accessori per la detersione, amplia la gamma con prodotti dedicati al makeup e alla cura del corpo. Da non perdere infatti il set di pennelli Hollywood e gli accessori per una perfetta bodycare routine.

Se volete rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità dal mondo del Beauty vi ricordiamo che potete iscrivervi alla Newsletter qui.

Iscriviti alla newsletter!

E’ gratis e ti consente di ricevere direttamente nella tua casella di posta tanti consigli di bellezza e tutte le novità del mondo beauty!


Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica, Simona e Alex: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi. Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Redazione

Ciao! Siamo Alessia, Marica, Simona e Alex: beauty blogger di generazioni diverse, ma accomunate della grande passione per il mondo della cosmesi.
Clicca su "chi siamo" nel menù in alto per scoprire qualcosa in più su di noi.

Ti potrebbero anche piacere...